Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

Coinvolti anche i profughi accolti nelle strutture del territorio: distribuiranno bicchieri di plastica chiedendo di lasciare il contenitore di vetro. In strada anche un etilometro per fare l'alcoltest e un presidio sanitario di prima necessità

 Pisa, giovedì 15 settembre 2016 - Lotta alla malamovida: da questo weekend, che vedrà il ritorno in città di tanti studenti universitari e la ripresa a regime delle attività cittadine, le istituzioni pisane mettono in campo una doppia iniziativa per contrastare l’abuso di alcool, la dispersione al suolo del vetro e i comportamenti scorretti. E per salvaguardare il patrimonio artistico e architettonico della città. Da una parte entra in vigore l’ordinanza che vieta la vendita da asporto di alcool e di tutte le bevande in contenitori di vetro, dall’altra inizia l’attività dei volontari di Società della Salute e Croce Rossa che la sera saranno nei luoghi principali della movida a responsabilizzare sugli effetti dell’alcool per ridurre i pericoli connessi all’abuso e anche per sensibilizzare sul rispetto del patrimonio monumentale.

Pisa, giovedì 15 settembre 2016 - Lotta alla malamovida: da questo weekend, che vedrà il ritorno in città di tanti studenti universitari e la ripresa a regime delle attività cittadine, le istituzioni pisane mettono in campo una doppia iniziativa per contrastare l’abuso di alcool, la dispersione al suolo del vetro e i comportamenti scorretti. E per salvaguardare il patrimonio artistico e architettonico della città. Da una parte entra in vigore l’ordinanza che vieta la vendita da asporto di alcool e di tutte le bevande in contenitori di vetro, dall’altra inizia l’attività dei volontari di Società della Salute e Croce Rossa che la sera saranno nei luoghi principali della movida a responsabilizzare sugli effetti dell’alcool per ridurre i pericoli connessi all’abuso e anche per sensibilizzare sul rispetto del patrimonio monumentale.

L’ordinanza del Sindaco - “Divieto di vendita per asporto dalle ore 22.00 fino alle 6.00 di bevande alcoliche di qualunque gradazione, in qualsiasi contenitore e di ogni altra bevanda in contenitori di vetro”. In pratica l’alcool si potrà consumare all’interno dei locali ma non potrà essere acquistato e poi portato in piazza, al fine di prevenire e contrastare i rischi per l’incolumità pubblica e di danneggiamento del patrimonio artistico e monumentale connessi all’abuso del consumo di alcolici ed alla dispersione al suolo di contenitori di vetro. Stretta anche sui minimarket per i quali è “divieto di detenere bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in qualunque sistema e/o apparecchio di refrigerazione e raffrescamento presso i locali di esercizio delle attività (ivi comprese le aree esterne pertinenziali) allo scopo di venderle in qualsiasi contenitore in tutto il complessivo orario di apertura e per tutto il periodo di durata di validità della presente ordinanza”. L’ordinanza sarà valida fino al 4 dicembre 2016 compreso, nelle aree interne delimitate dai seguenti perimetri del territorio comunale di Pisa. Zona Nord: piazza Mazzini ,via S. Bibbiana, via Giusti, via Palestro, via Cavour, via Calafati, via San Francesco, via Santa Cecilia, Piazza Martiri della Libertà, piazza Santa Caterina, via S. Caterina, via Carlo Fedeli, via Cardinale Maffi, piazza Arcivescovado, Piazza del Duomo, via Roma, lungarno Pacinotti, lungarno Mediceo. Zona Sud: lungarno Fibonacci, lungarno Galilei, Ponte di Mezzo, lungarno Gambacorti, lungarno Sonnino Via Porta a Mare Via Cesare Battisti, via Mascagni, Piazza della Stazione, via Corridoni, via Fratti, Piazza Guerrazzi, Piazza don Minzoni.

Il progetto sperimentale. I profughi accolti nelle strutture d’accoglienza del territorio pisano saranno impegnati nella distribuzione di bicchieri di plastica in sostituzione delle bottiglie di vetro mentre i volontari della Croce Rossa si dedicheranno soprattutto agli interventi di primo soccorso. Da venerdi prossimo per circa un mese la Società della Salute schiererà in Piazza dei Cavalieri una piccola task force composta da migranti e volontari della Croce Rossa: tutti i venerdi e i sabato, da mezzanotte alle quattro del mattino, 15 persone, posizionate ai principali angoli di accesso della piazza, saranno impegnate da un lato nella distribuzione di contenitori di plastica da mezzo litro da scambiare con le bottiglie di vetro utilizzate a molti frequentatori della piazza, e dall’altro nell’assicurare un presidio sanitario in caso di necessità e l’accesso all’etilometro per effettuare gratuitamente l’alcooltest. “L’obiettivo di quest’iniziativa è triplice – ha sottolineato la presidente della SdS Zona Pisana Sandra Capuzzi -: vogliamo favorire un comportamento attento al decoro urbano e ridurre il pericoli connessi alla massiccia presenza in Piazza dei Cavalieri di contenitori di vetro, ma anche diminuire i rischi connessi alla guida in stato di ebbrezza e favorire l’accesso diretto alle misure di primo soccorso e attivazione del 118 in caso di necessità. L’iniziativa è sperimentale – conclude -, ma alla fine faremo una valutazione e se sarà positiva siamo pronti o prolungarla o a replicarla a partire dalla prossima Primavera”.